La tempesta Ophelia diventa uragano e punta sull'Europa

La tempesta tropicale cambia entità

la tempesta ophelia diventa uragano e punta sull europa

Ophelia si trova nella parte sudoccidentale delle isole Azzorre, a Ovest del Portogallo, e viaggia verso l'Europa alla velocità di circa 5 km/h con raffiche di vento fino a 135 km/h

Le nazioni in allerta sono Spagna e Portogallo. La Spagna finora è stata raggiunta da due sole tempeste tropicali: una nel 1842 e l'altra nel 2005, dall'uragano Vince, che si placò però subito prima.

Il Centro Nazionale degli Uragani Usa di Miami (NHC) ha confermato che la tempesta tropicale Ophelia si è trasformata in uragano di categoria 1 ed è destinato secondo le previsioni a rafforzarsi ancora. Invece di seguire il consueto percorso verso i Caraibi però, Ophelia si sta dirigendo a nord-est, in direzione dell'Europa, e se non cambia direzione, potrebbe arrivare tra il fine settimana e lunedì prossimo sulle coste di Portogallo, Spagna e Gran Bretagna. Con raffiche di vento fino a 135 chilometri orari, Ophelia che si trova nell'Oceano Atlantico orientale a sud-ovest delle Azzorre, si sposta a una velocità di circa 5/7 chilometri orari e minaccia di raggiungere la pensiola iberica che negli ultimi secoli solo due volte era stata raggiunta da tempeste tropicali: nel 1842 e più recentemente nel 2005 anche se in questa occasione la forza del ciclone si era placata prima di abbattersi sulle coste. Ora l'NHC avverte che ci sono rischi per le terre emerse che Ophelia incontrerà sul suo cammino. Si tratta della 15esima tempesta tropicale atlantica del 2017, la decima a trasformarsi in uragano: si tratta di un record stagionale che era imbattuto dal 1893, secondo Phil Klotzback, esperto di tempeste della Colorado State University. -