Al via la Fiera di Venticano: si brinda ai suoi 40 anni

Gambacorta: "E' oramai punto di riferimento di tutte le aree interne della Regione Campania"

al via la fiera di venticano si brinda ai suoi 40 anni

Non è mancata una stoccata alle varie istituzioni presenti da parte di chi ha visto nascere la Fiera di Venticano...

Venticano.  

40 anni di storia, circa 100 mila visitatori ogni anno, una festa nella festa, un traguardo storico per quella che è stata battezzata come la madre di tutte le fiere in Campania, la Campionaria di Venticano, per tradizione, costanza e continuità. Una vetrina importante in un territorio strategico, tra Avellino e Benevento. Porte aperte da stamane con l'inaugurazione ufficiale alla presenza delle massime istituzioni regionali e provinciali. 

Ne parla con grande orgoglio il presidente del consiglio regionale della Campania Rosetta D'Amelio: "40 anni di storia in una realtà bellissima come questa, sono straordinariamente importanti. Spesso facciamo tante iniziative che però non hanno una vera e propria continuità, qui invece c'è e va nella direzione giusta che mira allo sviluppo e alla valorizzazione delle eccellenze del territorio."

Dello stesso avviso il presidente della Provincia Domenico Gambacorta: "Organizzare una prima manifestazione, idearla, portarla avanti per due, tre edizioni è cosa relativamente facile, arrivare alla quarantesima come in questo caso, vuol dire non solo che vi è la capacità di una comunità di superare le difficoltà ma anche anche di collegarsi e stare intorno ad un progetto importante, di sviluppo dell'economia locale. Venticano negli ultimi tempi è un esempio di tutto questo, ha rafforzato moltissimo le sue attività produttive e infrastrutture. 

Emozionato il presidente della Pro Loco Luigi Villani, instancabile trascinatore di questo evento: "40 anni straordinari, siamo orgogliosi di questo traguardo. Un Campionaria che mostra tutte le sue potenzialità, senza nulla togliere alla Mostra d'Oltremare a Napoli. Con carte alla mano, possiamo vantare la presenza di oltre 300 espositori provenienti anche da fuori regione.

A fare gli onori di casa lo storico sindaco del paese venticanese Luigi De Nisco, che ne ha visti di tagli di nastri di questa fiera leggendaria: "Una fiera nata quasi per gioco, da parte di alcuni amici, che oggi rappresenta il nostro orgoglio non solo a livello provinciale. Sta dando lustro alle nostre zone a all'Irpinia intera. Un evento a carattere regionale ormai. Ci auguriamo che arrivi presto la parola fine sulla storia dei finanziamenti chiesti da anni relativi alla progettazione definitiva dell'area fieristica."

Non è mancata una stoccata alle varie istituzioni presenti da parte di chi ha visto nascere la Fiera di Venticano: "Non pensiamo solo a Napoli, questa è una realtà importante che merita più attenzione. Una vera fiera che vanta una tradizione unica e una lunga storia di passione e sacrifici. Ma non possiamo ancora presentarci con i gazebo al grande pubblico."

Gianni Vigoroso