VIDEO Maltempo in Campania, scuole chiuse tra fango e detriti

Massima attenzione a Casamicciola. L'allerta continua

video maltempo in campania scuole chiuse tra fango e detriti

 

di Simonetta Ieppariello

Allagamenti, tetti divelti, pali della luce, luminarie, e tanti alberi abbattuti. E poi strade che si sono trasformate in una impressionata colata di fango e scuole chiuse. Sono numerosi i danni provocati dal maltempo in Campania, con grandinate da record, in più, nel casertano.

A Napoli stanotte gli allagamenti a Torre Annunziata, a Giugliano in Campania e nell’area flegrea. In città si è aperta una voragine sul corso Meridionale: dove è sprofondata un’auto. Scuole chiuse a Torre del Greco.

Massima attenzione per il maltempo a Casamicciola, interdetta al transito per motivi di sicurezza. 

Disagi alla circolazione dei treni della Circumvesuviana tra le province di Napoli e Salerno. E non è partito il treno Avellino-Napoli: proprio per oggi era prevista la prima corsa.

I collegamenti marittimi sono a singhiozzo. Nella notte sarà ancora alta l’allerta, prorogata fino all’alba di colore giallo. Nel salernitano la situazione più grave si registra nell’agro nocerino sarnese: Problemi anche alla circolazione e scuole chiuse un po’ ovunque.

Disagi anche in Costiera Amalfitana tra smottamenti e colate di fango. 

Cospicui i danni anche a Marcianise. In un post pubblicato su facebook, il sindaco Antonello Velardi parla di situazione «drammatica, al di là delle previsioni»

In Irpinia i danni maggiori a Montoro e Forino, il fango ha travolto case e strade dai monti Falesi e Monte Salto.

La pioggia e il vento hanno divelto coperture di abitazioni e case,  manifesti pubblicitari, alberi, e la grandine che ha mandato in frantumi vetri di case e lunotti delle autovetture nel casertano

I sindaci del casertano chiedono lo stato di emergenza per i danni subiti.