Punto da un insetto: muore a 36 anni. «Rip Angelo»

Il dramma al Moscati

punto da un insetto muore a 36 anni rip angelo
Avellino.  

Dopo settimane di agonia è morto al Moscati di Avellino. Una puntura di insetto, con buona probabilità, alla fine è stata fatale per il 36enne di Forino, rimasto vittima dell’incidente mentre si trovava in campagna.

L’uomo era ricoverato in terapia intensiva presso l’ospedale “Moscati” di Avellino ed è deceduto poche ore fa.

Ora la Procura ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane ed ha aperto un’inchiesta per far luce sull’accaduto. Da accertare la causa del decesso, il tipo di insetto che avrebbe punto il ragazzo causandone dopo giorni di agonia il tragico decesso. 

«Con gran dolore comunico la morte del marito di mia nipote Angelo riposa in pace possano gli angeli celesti accoglierti fra loro sei e sarai sempre nei nostri cuori. Nipote mio spero che Dio ti dia tanta forza». Lo scrive sul social Facebook una parente della moglie del 36enne morto. Un dramma senza fine per la comunità di Forino. Dolore e lacrime in paese per il decesso di un giovanissimo marito, un ragazzo amato e benvoluto da tutti. L'esame autoptico accerterà da cosa è stato punto o morso Angelo. Il ragazzo è arrivato al Moscati in condizioni disperate circa dieci giorni fa. I sanitari del Moscati hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Tutto inutile. Si attende in paese che vengano effettuati gli esami sulla salma per poter dare ad Angelo l'ultimo saluto.