De Magistris ad Avellino: "In campo con un candidato sindaco"

L'ex pm incontra Taccone che gli regala la maglia dell'Avellino: ma ora c'è il derby col Benevento

de magistris ad avellino in campo con un candidato sindaco
Avellino.  

di Pierluigi Melillo

Che ci fa il presidente dell'Avellino Walter Taccone con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris? Difficile pensare che la strana coppia possa avere obiettivi comuni sul piano politico. Anche se l'ex pm proprio ad Avellino per presentare il suo ultimo libro ha già lanciato la sfida per le prossime amministrative del 2018. “Su Avellino ci puntiamo, avremo un nostro candidato sindaco”, ha annunciato De Magistris, confermando la presenza di una lista Dema alle prossime comunali. Al momento il movimento ideato dal sindaco di Napoli non ha nessun riferimento politico locale ad Avellino. Piuttosto, Taccone a poche ore dalla partita al Partenio contro il Foggia ha voluto regalare la maglietta dell'Avellino a De Magistris, quasi per rievocare gli anni in cui i biancoverdi giocavano in A il derby con il Napoli. “Avellino è una città importante – ha detto il sindaco – e Napoli è molto legata a questo territorio. Avellino e Benevento possiamo dire che sono la continuazione della città metropolitana e possono godere di un ambiente incontaminato che le circonda”. Inevitabile un pensiero al derby che si giocherà domenica al San Paolo tra Napoli e Benevento, una battuta scaturita da una provocazione: “Sindaco, ha letto di Mastella? Se sarà condannato anche lui a Benevento sarà sindaco di strada come lo è stato De Magistris...”. L'ex pm sorride: “Mi volete proprio rovinare la giornata? Preferisco pensare al Benevento calcio, non aspetto altro di poter vedere questa attesissima partita di domenica, su cui Mastella non ha alcun merito”.