Avellino, si riparte: Migliorini out, Marchizza scalpita

Primo allenamento con lo sguardo rivolto al Cesena per i lupi

avellino si riparte migliorini out marchizza scalpita
Avellino.  

I postumi d'allegria da smaltire nella testa, ma non nel cuore: è ripresa la corsa dell'Avellino che conserva l'energia del pokerissimo al Foggia ed è ripartita con l'obiettivo di liberare la mente dal successo sui satanelli per pensare esclusivamente al Cesena, un punto in tre gare e attacco fermo al palo. Venerdì, alle 21, il primo appuntamento del tour de force che prevede il turno infrasettimanale con il Venezia, lunedì d'anticipo al Partenio-Lombardi. Ritmo serrato e Avellino lanciata verso la nuova missione. Confermato il fattore casalingo, le mire del primo sigillo, del risultato positivo, anche in campo esterno. Alle 16.30 i biancoverdi si sono ritrovati sul sintetico dell'impianto di contrada Zoccolari. Non solo di recupero fisico, ma già di lavoro tattico la seduta sotto lo sguardo della dirigenza. Simone Rizzato, assente nel 5-1 con il Foggia, ha svolto differenziato. Terapie per Marco Migliorini che ha rimediato una contusione muscolare al quadricipite della coscia destra. Sempre titolare dall'avvio delle gare ufficiali, il centrale di Peschiera del Garda potrebbe avviarsi verso il primo turno di riposo concedendo spazio a Riccardo Marchizza, pronto al debutto in biancoverde. Da bordocampo e voglioso di rientrare prima possibile davvero in gruppo ecco Davide Gavazzi. A doppia velocità e prosecuzione domani pomeriggio sempre al Partenio-Lombardi. La seconda tappa verso l'Orogel Stadium - Dino Manuzzi.

Redazione Sport