Maltrattata dai vigili urbani, la Ue condanna l'Italia

Il caso a Benevento. la pronuncia della Corte europea dei diritti umani

maltrattata dai vigili urbani la ue condanna l italia
Benevento.  

Le autorità italiane sono state condannate dalla Corte europea dei diritti umani per i maltrattamenti che una donna, una professionista di Benevento avrebbe subito da parte di alcuni agenti della polizia municipale del capoluogo sannita. I fatti sarebbero accaduti il 2 aprile 2013. Nella sentenza i togati di Strasburgo affermano che il governo "non ha fornito spiegazioni soddisfacenti e convincenti per le lesioni riportate dalla donna" mentre era alla stazione della polizia municipale e che le autorità "non hanno dedicato l'attenzione necessaria alle accuse che la donna ha rivolto agli agenti della polizia municipale". La Corte di Strasburgo ha stabilito che lo Stato dovrà versare alla donna 12 mila euro per danni morali e 8 mila per le spese processuali. La sentenza diverra' definitiva tra 3 mesi se le parti non faranno ricorso.