"Anziana circuita per i soldi", in quattro a giudizio

Processo per una coppia, la figlia ed un giovane di Benevento

anziana circuita per i soldi in quattro a giudizio
Benevento.  

Il loro difensore, l'avvocato Luca Russo, aveva chiesto il rito abbreviato, condizionandolo ad una perizia psichiatrica sulla vittima, ma il gup Flavio Cusani è stato di diverso avviso e ha rinviato a giudizio i suoi assistiti. Quattro persone di Benevento – una coppia, la figlia ed un 20enne- chiamate in causa, a vario titolo, da un'indagine del pm Flavia Felaco e dei carabinieri sulle condotte di cui sarebbe rimasta vittima una 80enne.

Circonvenzione d'incapace, questa l'accusa contestata. Secondo la quale gli imputati, tra il 2015 ed il 2016, approfittando della condizione di debolezza psichica dell'anziana, le avrebbero fatto credere che avrebbero potuto svolgere un ruolo di intermediazione per l'acquisto di una casa al mare. In questo modo sarebbero riusciti a farsi consegnare dalla pensionata più somme di denaro, per un importo complessivo di 40mila euro.

L'attività investigativa, supportata da appostamenti e intercettazioni telefoniche, era sfociata, nel novembre 2016, nel divieto di avvicinamento alla parte offesa, disposto dal gip Loredana Camerlengo per marito e moglie. Oggi l'udienza preliminare, il processo partirà il 19 gennaio.

Esp