Colf e badanti: a Benevento gli stipendi più bassi d'Italia

Solo 550 euro al mese in media per le collaboratrici domestiche

colf e badanti a benevento gli stipendi piu bassi d italia
Benevento.  

Quello della colf è diventato un mestiere fondamentale in Italia: con i tempi sempre più frenetici in famiglia è diventato sempre più difficile, se non praticamente impossibile, dedicare tempo alla casa, ai bambini, agli anziani. Per questo sono sempre di più le collaboratrici domestiche che lavorano nelle case degli italiani, spesso straniere. Ma quanto guadagnano le colf?
A Benevento poco: hanno gli stipendi più bassi d'Italia. Solo 550 euro al mese, in media, vengono corrisposti alle colf che lavorano nelle case dei sanniti, la metà rispetto a quel che guadagnano al nord: a Bologna ad esempio. I dati sono stati anticipati oggi, nella "Giornata internazionale del lavoro dignitoso", dal direttore centrale per il Sostegno alla non autosufficienza, invalidita' civile e altre prestazioni dell'Inps, Rocco Lauria, durante un incontro organizzato a Roma dall'associazione Acli Colf e da Caritas Internationalis. Lavoro "nero" e forti differenze retributive tra nord e sud Italia - hanno osservato le Acli Colf - restano al momento le principali criticita' a cui deve far fronte l'esercito di lavoratori domestici impiegati nel nostro Paese. Dalla ricerca "Viaggio nel lavoro di cura" emerge infatti che tra "le badanti coinvolte in mansioni di piccola assistenza medica e para infermieristica (cosa peraltro vietata, il 33,9% lavora 'in nero'. Esistono inoltre forti sperequazioni a livello retributivo: se un'assistente familiare a Bologna raggiunge uno stipendio mensile di 1.000 euro, a Benevento si arriva appena a 550 euro. 

Crisvel

© Riproduzione Riservata   
Ultima modifica 17/6/2017 13.16
condividi: