VIDEO | Ance: metropolitana a Benevento. De Caro poco convinto

De Caro: "Metro leggera in città? In generale credo sia funzionale in territori più vasti"

video ance metropolitana a benevento de caro poco convinto
Benevento.  

Si parla di Futuro del Sannio nella seconda giornata del costruttore sannite, organizzata da Ance Benevento. E il futuro passa inevitabilmente dalla infrastrutture, quelle che arriveranno senza dubbio, quelle che dovrebbero arrivare, e quelle immaginate da Ance, che ha lanciato una proposta interessante, quella della metropolitana cittadina. Un progetto basato su cinque stazioni, Centrale, Appia, Porta Rufina, Libertà e Traiano, che permetterebbe spostamenti veloci in città.
Un progetto di dubbia efficienza tuttavia secondo Del Basso De Caro, sottosegretario alle Infrastrutture: “Non ne conosco bene le caratteritiche, ma in genere le metropolitane leggere sono più funzionali in territori più vasti”.
Del Basso ha poi rivendicato il proprio ruolo nei diversi progetti che interessano il Sannio: “ Stiamo cercando di rendere le aree interne più attrattive e meno esposte alla desertificazione. Si chiede celerità? Se non ci fossi stato io i tempi di realizzazione sarebbero slittati al 2050”.
Sono intervenuti poi le istituzioni locali e nazionali.
Il sindaco Clemente Mastella, parlando di Benevento ha spiegato: “Va immaginata una città nuova, attualmente il vecchio piano regolatore è in caduta libera, serve fare qualcosa di diverso. Benevento può essere una città nuova”.
Il presidente Ance Mario Ferraro ha spiegato: “Con gli Ordini professionali abbiamo messo le basi per immaginare il futuro del Sannio. Importante confrontarsi con le istituzioni. Noi proponiamo un modello smart su tutto: è uno dei nostri obiettivi”.
E' intervenuto anche il presidente Ance nazionale Campana, affermando: “ In tutto il sud servono infrastrutture, e i soldi ci sono. L'assurdo è che non si riescano a spendere per via della burocrazia. Le infrastrutture sono fondamentali, il sud è straordinario, ma è ora di portarci la gente”.
E poi il presidente di Confindustria Liverini ha illustrato le priorità: “La metropolitana leggera è un progetto bellissimo ma non basta. Ance sta cercando di sapere dalle istituzioni come essere produttivi rispetto a un territorio al centro degli investimenti pubblici sulle infrastrutture. Bisogna fare in modo che le imprese del territorio sfruttino questa necessità. C'è il problema delle cave però. Il progetto di metropolitana a Benevento è bellissimo, se collegato al raddoppio della ferrovia e a quello della Telesina. In ogni caso è un bel segno di vitalità da parte di Confindustria e Ance”.
Infine Costantino Boffa, tra i massimi esperti di trasporti e infrastrutture a livello regionale, ha spiegato: “Sulla Napoli – Bari siamo a un punto avanzato, ormai si discute di tempi di realizzazione, siamo già all'assegnazione dei primi due lotti e in conferenza di servizi per i lotti che riguardano Sannio e Irpinia, che si chiuderanno entro l'anno. Dopo il commissario potrà appaltare l'opera”.

Crisvel