Baroni: "Troppi errori. Ci servirà da insegnamento"

Il tecnico sulla pesante sconfitta del Benevento: "Devo analizzarla con calma"

baroni troppi errori ci servira da insegnamento
Benevento.  

Incontro con la stampa per Marco Baroni subito dopo il triplice fischio della sfida persa contro il Perugia. Abbastanza chiaro il commento del tecnico giallorosso: 

"E' una prestazione che devo analizzare con calma. Nella prima mezzora siamo stati volitivi, abbiamo giocato sempre alti e fatto una partita aggressiva. Il gol subito era evitabile e dopo l'espulsione diventa tutto più difficile. La squadra è stata volenterosa, ma ci sono stati troppi errori. I carichi di lavoro? Non guardo questo aspetto. Li abbiamo noi così come gli altri. Non mi piace andare a cercare questi alibi, ma prendere questa gara come un insegnamento andando a correggere ciò che si è sbagliato".

CATALDI - “Gli è partita qualche parola di troppo. Il ragazzo ha chiesto scusa a tutti perché ha messo in grande difficoltà la squadra. E' una serata che ci può servire per vedere ciò che si è sbagliato”.

TROPPI ERRORI - “C'è un insieme di cose che non ha funzionato e il risultato è stato un po' troppo eclatante. Sicuramente meritavamo una sconfitta, ma non in maniera così pesante. Adesso c'è da vedere le cose che non vanno. Non abbiamo gestito bene alcune palle perse che nel campionato che andremo a fare non potremmo permetterci”.

INFORTUNATI - “Costa ha avuto un risentimento alla schiena. Abbiamo preferito non rischiarlo, ma non ha niente di preoccupante. Speriamo di recuperare Ceravolo, mentre per Chibsah ci vorrà ancora un pò”.

PORTIERI - “Belec e Brignoli sono due calciatori che abbiamo voluto. Per Belec non è stata una prestazione positiva, ma come ho detto sono serate che ci devono servire per non commettere più determinati errori. Il terzo? Bisogna valutare. In questo momento abbiamo Piscitelli. Per quanto riguarda possibili gerarchie voglio dire che non è una partita a cambiare tutto”.

TIFOSI - “E' stato straordinario. Noi dobbiamo costruire al Vigorito il nostro campionato e il supporto della gente non deve mai mancare perché parteciperemo a un campionato difficile e servirà gestire i risultati per cercare di fare bene”.

Ivan Calabrese