Domani e domenica la grande musica alla Reggia

Spettacoli "Un'estate da Re": all'Aperia restaurata il festival dell'opera buffa

domani e domenica la grande musica alla reggia
Caserta.  

Domani sabato 10 e domenica 11 giugno alle ore 18.00 primi appuntamenti di Un'estate da Re, la grande musica alla Reggia di Caserta, la rassegna internazionale organizzata dalla Regione Campania in collaborazione con la Direzione della Reggia e a cura della Scabec con il Teatro di San Carlo di Napoli e con il Teatro Verdi di Salerno. Ad aprire la seconda edizione sono, in questo fine settimana, gli appuntamenti del Festival dell'Opera buffa Napoli e l'Europa, che il Teatro San Carlo ha organizzato nell'Aperia, la meravigliosa costruzione ad emiciclo sita all'interno del giardino inglese del parco e che, grazie a questo progetto e' stata restaurata e trasformata in una suggestiva arena da mille posti.

In programma sabato 10 e domenica 11 giugno sempre alle ore 18.00 "La Serva Padrona" di Giovanni Battista Pergolesi, intermezzo in due parti, libretto di Gennarantonio Federico dalla commedia omonima di Jacopo Agnello Nella (Napoli, Teatro San Bartolomeo, 1733). Direttore Maurizio Agostini, regia di Mariano Bauduin,, scene di Nicola Rubertelli, costumi di Marianna Carbone. In scena Filippo Morace (Uberto) e Rossella Locatelli (Serpina). Tutte le informazioni sul sito www.teatrosancarlo.it e nella scheda allegata insieme alle foto dell'Aperia.

Due gli altri appuntamenti dedicati all'opera buffa nell'Aperia fino al 2 luglio (Il segreto di Susanna e Il Maestro di Cappella). I Biglietti sono disponibili da 30 a 40 euro: per info e prenotazioni www.teatrosancarlo.it Nello spettacolare cortile della Reggia, con oltre 4000 posti , si svolgeranno invece gli attesissimi concerti-evento di Ennio Morricone (11 luglio) e quello di Ezio Bosso (18 luglio). I due Teatri - Teatro di San Carlo di Napoli e Teatro Verdi di Salerno - sono insieme protagonisti il 20 luglio con i Cori da Opera, diretti da Marco Faelli con al piano il Maestro Vincenzo Caruso e il 22 luglio con i Carmina Burana, orchestra del Teatro di San Carlo e Cori del San Carlo e del Verdi, diretti dal Maestro Donato Renzetti.

Il 12 agosto, al tramonto, la rassegna si chiude con l'ultimo appuntamento, di nuovo all' Aperia con la Filarmonica del Teatro G.Verdi che si esibira' nelle Sinfonie di Rossini, Wagner e Ludvig van Beethoven, diretti da Riccardo Frizza. Quest'anno "Un'estate da Re", grazie alla collaborazione con i privati, avra' una sua sezione pop e jazz, con la proposta di appuntamenti di grande richiamo quali Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Stefano Bollani, Fabrizio Moro. Il Progetto "Un'Estate da Re.

La grande musica alla Reggia di Caserta" e' un progetto della Regione Campania a cura della Scabec, ed e' finanziato con fondi POC 14-20 Campania nell'ambito del progetto "Sistema Integrato di Valorizzazione dei Beni e Siti UNESCO della Campania e predisposizione dei dossier di candidatura per l'iscrizione dei Campi Flegrei e del Real Sito di Carditello alla World Heritage List (WHL). Modifiche ed integrazioni alla DGR n. 431/2016"