Casertana, Scazzola: "Sognavo un esordio così"

Tecnico soddisfatto dopo il successo sul Catania. Parola anche a Martone e D'Agostino

casertana scazzola sognavo un esordio cosi
Caserta.  

Vittoria all’esordio davanti al pubblico rossoblu. Cristiano Scazzola non può che essere soddisfatto: “E’ stata una giornata perfetta. Sognavo un esordio così. Questo è un campionato difficile, abbiamo una squadra nuova ed abbiamo tanto da lavorare. Chi ha fatto gol? Il pubblico. E’ stato fantastico ed ha spinto la squadra. Abbiamo promesso al presidente di giocare tutte le partite con cuore e grinta. Questo sicuramente non è mancato. Chiaramente le vittorie devono arrivare attraverso il gioco. Abbiamo fatto una grande vittoria. Grazie al mio staff e a miei ragazzi”.

Il direttore Aniello Martone ha voluto sottolineare come la vittoria si frutto di un lavoro di squadra attento, costante e minuzioso: “Abbiamo formato un gruppo importante. E questa è una grande vittoria. Questa è la vittoria del gruppo, dai tifosi a tutti noi. L’unica cosa che chiedo è di starci vicini e farci lavorare. Bisogna stringersi attorno a questi ragazzi che hanno dato una dimostrazione di grande attaccamento e professionalità. Chi viene qua sa che deve sputare sangue e dare tutto. La conferma l’abbiamo avuta anche da quei giocatori arrivati da poche ore e che si sono fatti trovare subiti pronti.

Sprizza gioia da tutti i pori il presidente Giuseppe D’Agostino. La sua Casertana ha lottato, giocato e vinto, il tutto in un’atmosfera spettacolare come quella dello stadio ‘Pinto’: “Volevo ringraziare i tifosi che sono stati meravigliosi. Hanno raccolto l’invito. Hanno fatto qualcosa di importante stasera. Per quanto riguarda la partita, abbiamo giocato contro una sigonora squadra costruita per vincere il campionato e abbiamo vinto meritatamente. Abbiamo fatto una grande partita contro una grandissima squadra. A dire il vero, però, oggi in campo non si capiva quale delle due fosse la grande squadra. Abbiamo giocato con il cuore e con tanta fame. Sette giorni fa con il Catanzaro non abbiamo perso, ma ce l’hanno tolta. Oggi ci siamo riscattati. Credo che oggi noi siamo ripartiti. Tutti insieme, piedi per terra, e cerchiamo di costruire qualcosa di importante. Non dimentichiamo che questo è un progetto triennale. In cuor mio spero e credo che faremo un grande campionato. Ma dobbiamo prima pensare a centrare la salvezza, poi ci divertiremo. Questa squadra è ben lontana dai superbudget delle altre squadre. Eppure è venuto fuori un grande gruppo per merito del direttore Martone”.

foto tratta dal sito ufficiale della Casertana

Redazione