Pompei, 80 euro di tassa per entrare: si parte il primo marzo

Le novità

pompei 80 euro di tassa per entrare si parte il primo marzo
Pompei.  

Nessuno sconto per i pellegrini del santuario. Ingresso free solo per chi dormirà a Pompei.  Le casse piangono, arriva il balzello. La corte dei conti tira le somme e bacchetta il comune mariano.

Così arriva il balzello di 80 euro per entrare a Pompei. Dal primo marzo - per 60 giorni - la tassa d'ingresso sarà applicata in via sperimentale, senza contravvenzioni. Dal primo maggio, però, la tassa sarà operativa. A pieno regime
Secondo quanto riportato dal Mattino esenti dal pagamento degli 80 euro saranno tutti i turisti che si fermeranno a dormire in città, ai quali verrà addebitata soltanto la normale tassa di soggiorno. Inoltre, il Ministero dei Trasporti ha stabilito che il checkpoint per tutti gli autobus turistici dovrà essere necessariamente piazza “Falcone e Borsellino”, vicina all’uscita Pompei-Est dell’autostrada: il punto di ritrovo e raccolta è a tre chilometri dall’ingresso al sito archeologico.

Ora tocca al commissario prefettizio decidere ed esprimersi. 

© Riproduzione Riservata   
Ultima modifica 19/2/2017 15.36
condividi: