Marigliano Attiva: Puc approvato senza confronto con la città

La nota del comitato civico

marigliano attiva puc approvato senza confronto con la citta
Marigliano.  

Approvazione del Puc a Marigliano, è sempre più polemica dopo che il Comune ha rigettato tutte le osservazioni al piano presentate da cittadini, comitati e associazioni. Il comitato "Marigliano Attiva", al riguardo, ha diffuso la nota che integralmente di seguito pubblichiamo.

«Le forze politiche della maggioranza… è così che inizia il comunicato del Pd per provare a spiegare, in maniera notevolmente tortuosa ed artefatta che quel Puc che era stato da loro stessi presentato alla città come un’eccellenza e contro il quale si era mobilitato in maniera, a loro dire, pretestuosa il Comitato Marigliano Attiva e l’Associazione Rinascita Marigliano, sì proprio quel Puc, evidentemente non poteva che essere riconosciuto come una grave, irrimediabile, vergognosa, mostruosità dal punto di vista urbanistico, economico, sociale».

«Sì, perché quei “4 terroristi” che secondo alcuni si divertivano a prospettare visioni fantasiose e catastrofiche per il puro gusto di fare ostruzionismo, bèh si sono rivelati dei cittadini che hanno contribuito a fornire un servizio alla comunità in termini di informazione e di affiancamento che questa amministrazione, invece, aveva ancora una volta disatteso. Ora non è necessario siglare un risultato ma di certo è indispensabile ricordare a questa amministrazione che non si può continuare a prendere in giro un’intera comunità e a nascondere la polvere sotto al tappeto»

«Le forze politiche della maggioranza…” ebbene queste “forze” hanno prima adottato un Puc tralasciando la fase partecipativa, poi ignorando i cittadini non fornendo loro alcuna occasione di confronto ed informazione come sarebbe proprio di ogni comunità, ed ancora denigrando quanti invece provassero a fare chiarezza con senso critico e di responsabilità (sintomi di una comunità nonostante tutto ancora vivace) che invece una buona amministrazione dovrebbe apprezzare e valorizzare, e per finire, quelle stesse “forze”, ancora una volta, a mezzo social comunicano qualcosa paragonabile ad un “vabbè abbiamo sbagliato ma non possiamo ammetterlo davanti tutti ed allora utilizziamo l’escamotage del rigettare 374 osservazioni accogliendone solo una… la nostra»

«Marigliano Attiva è ancora qui e continuerà la sua attività di informazione e di servizio così come fatto sin dall’inizio attraverso gli incontri promossi in tutti i quartieri e frazioni della città, ma soprattutto Marigliano Attiva è ancora qui per ricordare a questa Amministrazione che la nostra comunità è fatta di cittadini e non di sudditi, che esiste il confronto tra pari e non la comunicazione a mezzo social priva di contraddittorio, che questi stessi cittadini hanno diritto a risposte chiare, semplici immediate e non di testi fumosi, che una buona volta bisognerebbe fare i conti con chi dovreste rappresentare».