Albanova bloccato dal San Vitaliano

La partita finisce 1 a 1

albanova bloccato dal san vitaliano
San Vitaliano.  

L'Albanova impatta a San Vitaliano. Quattro giorni dopo la vittoria in Coppa, i biancazzurri vengono bloccati sull'1 a 1 dalla squadra di Santonastaso. L'Albanova parte bene e occupa la metà campo avversaria, ma al 18' i locali passano: Borrelli sulla sinistra crossa dal fondo per Cutolo che gonfia la rete. Nella circostanza gli ospiti erano in inferiorità numerica per l'infortunio di D'Ambra che poi rientra. Passano due giri di lancetta e Simonetti ha un'occasione ghiottissima, ma a tu per tu con Sodano si fa ipnotizzare dal portiere. Minuto 43: Picardi, già ammonito, interviene violentemente col gomito alto in duello aereo su Amoroso che resta stordito a terra. L'arbitro porta la mano al taschino, si avvicina al calciatore del San Vitaliano, ma poi ci ripensa e ripone il cartellino. Si va al riposo sull'1 a 0 e Santonastaso toglie dalla mischia Picardi, in evidente odore di espulsione. Ripresa, 49': Maturo va giù in area, è rigore. Nucci dal dischetto spiazza Sodano, ma il pallone centra in pieno il palo. L'Albanova ci prova con Pirone e Simonetti ma senza fortuna. Al 67' arriva il pareggio: Simonetti sulla destra controlla magicamente il pallone su un lancio lungo, supera un avversario e lascia partire un diagonale imprendibile. Gli uomini di De Stefano provano a vincerla, con i tentativi di Pirone e Simonetti che non vanno a buon fine. Minuto 88: Pirone, già ammonito, salta un avversario e va giù in area: per l'arbitro è simulazione, secondo giallo e Albanova in dieci. Non succede più nulla: finisce 1 a 1.

SALA STAMPA - Così a fine gara capitan Aliperta: "Se abbiamo pareggiato evidentemente è perché meritavamo questo. La partita si era messa in salita, dobbiamo capire che in questo campionato nessuno ci regala nulla". Gli fa eco il tecnico De Stefano: "Partita dura su un campo difficile, occorreva azzerare la vittoria in Coppa e i ragazzi mi hanno dato buone risposte. Abbiamo prodotto tantissime palle gol, ma purtroppo gli episodi non sono stati dalla nostra parte. Pensiamo già alla ripresa degli allenamenti e alla prossima partita".

Redazione