De Luca incontra Gentiloni e spiega il suo Piano per il sud

Sul tavolo anche lo sblocco dei fondi per le Universiadi e la revoca dei commissari per la sanità

de luca incontra gentiloni e spiega il suo piano per il sud

Un incontro in agenda già da due mesi, e finalmente ieri pomeriggio Vincenzo De Luca ha varcato la soglia di Palazzo Chigi per incontrare il premier Paolo Gentiloni. Dopo le dimissioni di Renzi, il governatore doveva accertarsi che sugli impegni presi dal governo per la Campania si rispettassero tempi e modalità già definite nel Patto. Fondi europei, piano per il lavoro e Universiadi sono i tre temi che stanno più a cuore al presidente De Luca ed è su questo che è avvenuto il confronto. In particolare, il Governatore ha esposto a Gentiloni il suo piano per il lavoro che prevede 200mila assunzioni nella pubblica amministrazione dei giovani del Mezzogiorno e su cui la Regione sta portando avanti uno studio di fattibilità. La ricetta di De Luca per far spazio a tanti giovani che emigrano dal Mezzogiorno è quella di un meccanismo retributivo a scalare in tre anni. Per farlo occorrerà un investimento da 2,6 miliardi l’anno. 

E' una questione che De Luca ha rilanciato anche in direzione nazionale del Pd. De Luca ha anche sollecitato il premier ad una accelerazione nello sblocco dei 100 milioni di euro previsti per la realizzazione degli impianti sportivi a Napoli e in Campania in vista delle Universiadi 2019. "Siamo in preoccupante ritardo", aveva dichiarato il governatore la scorsa settimana. Infine il tema della sanità. Secondo indiscrezioni, nonostante lo stop giunto dal ministro Lorenzin , pare che De Luca sia tornato alla carica nella speranza che sia il premier direttamente a valutare la richiesta di revoca dei commissari già avanzata con una lettera scritta in seguito al caso dell'ospedale di Nola. 

 

© Riproduzione Riservata   
condividi: