19esimo sbarco a Salerno: i migranti in arrivo in tarda serata

Tutti i numeri e i dettagli delle operazioni di accoglienza dei profughi

19esimo sbarco a salerno i migranti in arrivo in tarda serata

Ecco da dove fugge questa nuova ondata di disperati

Salerno.  

Sarà uno sbarco notturno, quello atteso per questa sera alle 21 al Molo Commerciale 3 Gennaio del porto di Salerno. A bordo della nave militare spagnola Canarias sono in arrivo 526 migranti, 454 uomini, 53 donne, tra queste una incinta, 19 minori (uno non accompagnato) 16 di età inferiore ai 9 anni, 3 tra i 9 e i 15 anni. Ancora non si conoscono i dettagli sulle condizioni di salute dei profughi, salvati in diverse operazioni al largo della Libia o se vi siano scafisti a bordo.

Le principali nazionalità di provenienza sono: Ghana, Sudan, Senegal, Guinea, Gambia, Mali, Nigeria, Togo. La richiesta di approdo è arrivata in città nel primo pomeriggio di ieri. L'unità di crisi della prefettura si è riunita questa mattina alle 10. In moto dunque la macchina organizzativa e dei soccorsi. Sarà applicato come negli scorsi sbarchi il nuovo modello d'accoglienza per ridurre i tempi di permanenza in banchina dei migranti che saranno trasferiti, dopo una prima identificazione, presso l'hub della Croce Rossa in via dei Carrari.

Salerno dunque pronta ancora ad accogliere, nonostante le difficoltà legate ai centri ormai saturi. Continuano gli inviti da parte del prefetto Salvatore Malfi ai sindaci dei comuni della vasta provincia salernitana, perchè facciano del loro meglio e siano solidali e vicini. Il comune di Salerno come sempre si farà carico dei minori non accompagnati che saranno ospitati nelle strutture presenti in città. Non si ferma dunque l'ondata di profughi in fuga dalle proprie terre preannunciata le scorse settimane, sarà una lunga estate a quasi tre anni dal primo sbarco registrato in città nel luglio del 2014.

Sara Botte