Finto medico palpeggia giovane paziente: denunciato

E' accaduto nell'ospedale di Cava dei Tirreni. Chiesto rinvio a giudizio per il 64enne

finto medico palpeggia giovane paziente denunciato

La vittima è una 27enne di Roccapiemonte. Ricoverata per una crisi respiratoria ha subito una visita troppo intima...

«Prego signora la visito io». Sembrava un medico, lì nei corridoi dell'ospedale di Cava de' Tirreni. E la paziente non ha avuto dubbi. L'ha seguito in una stanza e si è fatta visitare. Peccato che il tizio, un 64enne di Pagani, medico non era. Ma ha solo approfittato della situazione per palpare nelle parti intime e ripetutamente la paziente, una 27enne di Roccapiemonte.

Per quei fatti il piemme del tribunale di Nocera Inferiore, Giuseppe Cacciapuoti, ha chiesto al giudice per le udienze preliminari il rinvio a giudizio dell'uomo. L'accusa: abusi sessuali.

La vicenda – come riportato dal quotidiano Cronache – risale allo scorso anno. La donna era stata ricoverata per delle crisi respiratorie. Qualche ora dopo l'arrivo in ospedale avverte un intenso dolore al fianco. Si inoltra nei corridoi dell'ospedale cavese e incontra il 64nne. Lui si finge medico. E la invita a farsi visitare. Naturalmente in una stanza appartata.

La 27enne lo segue fiduciosa. Si stende sul lettino. Lui prima tocca il fianco. Poi continua. Le gambe, tra le gambe. Le abbassa anche gli slip. A quel punto la paziente capisce che l'intenzione del “medico” non è esattamente quella di visitarla. E così scappa e chiede aiuto. Subito dopo parte la denuncia.

L'udienza preliminare è stata fissata per novembre. Il gup dovrà decidere se il caso dovrà arrivare in tribunale.