Rogo davanti alla casa del procuratore

Indagini della mobile per risalire ai responsabili

rogo davanti alla casa del procuratore
Salerno.  

 

Tensione lunedì notte sul Trincerone, dove due giovani hanno dato alle fiamme un bidone utilizzato per la raccolta differenziata. Il rogo è divampato proprio all’ingresso del portone del palazzo nel quale abita il procuratore generale di Salerno Leonida Primicerio. Pare che non ci siano legami tra la “bravata” e la presenza in zona del magistrato, ce he si sia dunque trattato solo di una coincidenza.

I due ragazzi, a bordo di uno scooter, sono stati visti lanciare qualcosa verso i bidoni che immediatamente hanno preso fuoco, al pari di uno scooter parcheggiato e della saracinesca di un vicino supermercato.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Avviate le indagini, affidate alla squadra mobile, che sta cercando di risalire ai responsabili.  

Redazione Salerno