Muore d'infarto mentre gli demoliscono la casa

Tragedia in litoranea, in località Campolongo

muore d infarto mentre gli demoliscono la casa
Eboli.  

Un uomo di 64 anni, Salvatore Garofalo, è morto in seguito ad un infarto, sabato mattina, mentre le ruspe stavano per cominciare ad abbattere diverse abitazioni abusive, compresa la sua. La tragedia è avvenuta in località Campolongo.

Il pensionato, che aveva subito un trapianto di un rene, viveva solo con il sussidio statale. Da circa 30 anni risiedeva alla Marina di Campolongo. L’abuso edilizio che ha portato agli abbattimenti gli era stato contestato dal 1998.

Per il legale dell'uomo la casa era abusiva ma c’erano almeno tre motivi per rinviare la demolizione.

Redazione Salerno