"Ho visto cose che mi hanno fatto rabbrividire"

Dante Santoro in visita al canile comunale

ho visto cose che mi hanno fatto rabbrividire
Salerno.  

Le condizioni dei canili del Comune di Salerno continuano a far discutere. Il freddo ha infatti aperto uno scenario sulle condizioni in cui versano gli animali. Il consigliere di Giovani salernitani, Dante Santoro oggi si è recato sul posto per controllare personalmente la situazione e soprattutto per portare coperte e materiale utile ai volontari che ogni giorno combattono per tenere al meglio il “ricovero” per gli amici a 4 zampe. 

“Oggi ho fatto un sopralluogo al canile comunale in via Ostaglio ed ho visto cose che mi hanno fatto rabbrividire - ha sottolineato Santoro - gran parte degli spazi per gli operatori sono da anni senza corrente (dal lontano 2013 i nostri amministratori fanno promesse da marinaio sul ripristino dell'impianto elettrico), le fogne sono saltate ed ai primi schizzi riemergono melma e liquami, gli spazi per la degenza dei cani ammalati sono bugigattoli stretti ed angusti con pavimento inidoneo e le aree per i cani sono ridotti a pozzanghere permanenti.

Inoltre c'è penuria di palette, pompe, scope e personale. In questi giorni mi farò sentire, integrerò l'interrogazione a sindaco e dirigenti chiedendo conto di queste gravissime mancanze. Partiremo con una campagna di monitoraggio costante. Sarà fiato sul collo duro e continuo, l' ho promesso a quest'amico a 4 zampe”. 

Redazione Salerno

 

© Riproduzione Riservata   
condividi: