Mezza città senza acqua e poi perdite ovunque

L'accusa del consigliere Dante Santoro

mezza citta senza acqua e poi perdite ovunque
Salerno.  

Il consigliere Dante Santoro interviene sul razionamento dell’acqua che persiste anche dopo lo stop estivo: “ Quando è troppo è troppo… I cittadini della zona orientale in maniera silenziosa stanno subendo un disagio dall’estate, rinunciando all’erogazione dell’acqua in orario serale e spesso anche per più ore rispetto a quelle dovute, ma il danno diventa beffa quando poi si assiste alle innumerevoli perdite d’acqua della rete idrica a causa dell’assenza di manutenzioni ed interventi adeguati.

Il risultato è che l’acqua non esce dai rubinetti ma dalle tubature usurate, girando per la città ogni giorno si vedono nuove pozze d’acqua “artificiali” e questo spreco vergognoso non deve diventare normalità. Salerno Sistemi e l’amministrazione hanno il dovere di porre rimedio a questo scempio ed erogare il servizio idrico per le migliaia di residenti della zona orientale di Salerno che non devono essere più danneggiati a causa di situazioni del genere.

I salernitani hanno già fatto i loro sacrifici per contrastare le sciagure climatiche, ora non meritano di pagare anche quelle di questa amministrazione. Basta disservizi, riparino le perdite e ridiano l’acqua ai cittadini.”

Redazione Salerno