Salernitana, tradizione favorevole, ma c'è un trend negativo

Nelle ultime tredici sfide ben cinque vittorie pescaresi

salernitana tradizione favorevole ma c e un trend negativo
Salerno.  

La prossima giornata di Serie B si preannuncia molto interessante. Tante le gare che promettono spettacolo, tra queste proprio quella dell'Arechi tra Salernitana e Pescara. Di seguito precedenti e statistiche elaborate da footballdata.

Venezia-Spezia. Sono 13 i confronti ufficiali al “Penzo” tra Venezia e Spezia, che mai ha vinto in laguna. 2 i pareggi, 11 le vittorie dei padroni di casa. Le due squadre in campionato non si affrontavano dal 1990/91 in serie C-1, quando fu 2-1 per i padroni di casa, nell’anno del ritorno in serie B con Zaccheroni.

Cesena-Avellino. Sono 11 i precedenti ufficiali a Cesena tra le due squadre, con netto vantaggio romagnolo: 8 vittorie a 1 e 2 pareggi. Bianconeri di casa sempre in gol: 24 le reti complessive.

Brescia-Pro Vercelli Nei 15 precedenti ufficiali a Brescia, Pro Vercelli vittoriosa solo una volta, nella prima sfida in serie B tra le due formazioni: era il 20 settembre 1936. Dodici invece le vittorie delle rondinelle. Cinque di questi 15 confronti a Brescia, di fatto un terzo, si sono giocati in A.

Cremonese-Carpi. Stadio “Zini” tabù per i colori biancorossi del Carpi: emiliani mai vittoriosi nei 4 precedenti ufficiali a Cremona, dove il bilancio è di 3 successi grigiorossi ed 1 pareggio, 0-0 nella serie C 1964/65.

Empoli-Ascoli. Empoli-Ascoli si ritrovano di fronte al “Castellani” dopo 5 stagioni: l’ultima volta, in B, fu 3-0 marchigiano in Toscana con le reti di Zaza, Feczesin e Russo. Nonostante questo precedente gli scontri diretti sono a favore dei padroni di casa con 12 vittorie e 3 sconfitte.

Foggia-Palermo. Foggia e Palermo si sfidano per la prima volta nel XXI secolo in partite ufficiali. L’ultimo incrocio allo “Zaccheria”, infatti, risale al 22 novembre 1998, in C-1 e fu 1-0 per i rosanero. Segno dominante il pareggio, uscito in Puglia 9 volte in 17 confronti. 6 le vittorie del Foggia, 2 del Palermo.

Frosinone-Bari. Nella storia dei 7 precedenti ufficiali in casa ciociara, i bilanci riportano un solo successo del Bari, ma in realtà mai i biancorossi pugliesi hanno vinto a Frosinone. La gara del 6 novembre 1966, in serie C, infatti, venne disputata sul neutro di Napoli (quello dei giallazzurri era squalificato): fu 1-0 per il Bari. Nei sei incroci in terra ciociara, dunque si registrano 3 vittorie dei padroni di casa e altrettanti pareggi.

Novara-Cittadella. Bilancio sfavorevole al Novara negli 11 precedenti ufficiali al “Piola”, ospite il Cittadella: 2 successi azzurri contro i 3 granata e ben 6 pareggi. I piemontesi non battono in casa i veneti dal 4 settembre 2005, 1-0 in serie C-1.

Perugia-Parma. Perugia-Parma torna dopo 14 stagioni, e allora si parlava di serie A, come lo sono stati gli ultimi 7 confronti ufficiali. L’ultima volta al “Curi” fu l’1 febbraio 2004 e si chiuse sul 2-2. Nelle ultime sette sfide al “Curi” hanno sempre segnato entrambe le compagini: 12 i gol biancorossi, 10 quelli ducali.

Salernitana-Pescara. La tradizione resta negativa, 6 vittorie del Pescara in 31 confronti ufficiali a Salerno, ma se all’inizio della storia di questo match il dominio granata era schiacciante (una sola vittoria biancazzurra nei primi 18 confronti), il trend si è modificato negli anni successivi, con 5 vittorie pescaresi nelle ultime 13 sfide.

Virtus Entella-Ternana Unicusano. Sono 3, tutti riferiti alle tre più recenti stagioni in serie B, i precedenti ufficiali tra Virtus Entella e Ternana. In bilancio 1 successo biancoceleste e 2 pareggi, in gare caratterizzate sempre dal fatto che, sia la squadra di casa che quella ospite hanno sempre segnato: 5 le reti liguri, 4 quelle umbre.

Maurizio Grillo

Per leggere le notizie di attualità da Salerno e provincia CLICCA QUI