Corteo storico e cena medievale: rievocazione a Pietrastornina

L'iniziativa "Pietras at rumilia" dedicata al professore Piantedosi

corteo storico e cena medievale rievocazione a pietrastornina
Pietrastornina.  

"Pietras at rumilia - La leggenda...": è questo il suggestivo tema che ha ispirato gli organizzatori del corteo storico e della cena medievale in programma il 19 agosto alle 18:30, a Pietrastornina. L'evento, alla prima edizione, vuole essere una rievocazione storica e allo stesso tempo anche la riscoperta di radici e tradizioni. E' dedicato al professore Mario Piantedosi.

Ad organizzare l'iniziativa - patrocinata dal comune della fascia del Partenio - il circolo socio culturale "Petra Strumilia" in collaborazione con le associazioni del territorio. Riflettori sulla rievocazione, tra storia e leggenda, di un famoso matrimonio che nei primi anni del '400 unì i feudi del Papa di Benevento al Regno di Napoli, inglobando l’ultima Rocca di Pietrastornina. Rivivranno i costumi d’epoca delle terre del Partenio e
della Valle Caudina che furono dei Della Leonessa, dei Caracciolo e dei Lottiero D’Aquino. Il clou dell’evento, fra trombe, tamburi e rappresentazioni, sarà la messa in scena del leggendario matrimonio fra Covella Caracciolo (figlia di Petracone Caracciolo, vicerè della Regina Giovanna II) e Marino della Leonessa, (gonfaloniere dello stato della Chiesa).

Previsto, quindi, un corteo storico che si snoderà per le vie del paese del Partenio con sbandieratori, tamburini e balli per due ore di allegria, fino alla conclusiva cena medievale nella Piazza Iermano antistante il municipio prevista per le ore 21.

Il corteo storico prevede la partecipazione di figuranti in costume d’epoca del direttore artistico e costumista della manifestazione Mimmo Pedoto.
Sarà presente anche il Prefetto Matteo Piantedosi, attuale Capo Gabinetto del Ministero dell’Interno. Proprio al padre del prefetto Piantedosi, il compianto professore Mario, è dedicata l’intera manifestazione che aveva ideato e fortemente voluto per contribuire ancora una volta al rilancio culturale della sua amata Pietrastornina. Prima della sua scomparsa, infatti, ha lavorato in prima persona all’organizzazione della stessa insieme a Licia De Lisa, Rita Piantedosi, Giusy Battista, Mimmo Pedoto, Marcello Ciardiello, Arturo Bascetta e Giovanni De Lisa.

Nel corso della manifestazione, patrocinata dal Comune di Pietrastornina, saranno drammatizzati momenti storici molto rilevanti, quali, ad esempio, la consegna delle chiavi del feudo, il matrimonio degli sposi e saranno utilizzati gli abiti realizzati dalla sartoria di San Martino Valle Caudina di Mimmo Pedoto, per rievocare tempi così lontani e ricchi di fascino. Il sindaco Amato Rizzo si dice particolarmente orgoglioso "per l’organizzazione dell’evento che il circolo Petra Strumilia ha voluto organizzare. Sarà non solo una manifestazione che, sotto il profilo culturale, artistico e turistico, darà lustro al nostro piccolo comune, ma rappresenterà la celebrazione di uno dei personaggi storici di Pietrastornina a cui eravamo tutti particolarmente legati: il compianto prof Mario Piantedosi".