Sanguina la sacra spina a Bagnoli Irpino

E' stato il parroco don Stefano Dell’Angelo a comunicare l’arrossamento della reliquia

sanguina la sacra spina a bagnoli irpino

Il parroco ha preparato una relazione del fenomeno per il vescovo della diocesi di Sant’Angelo dei Lombardi, ipotizzando il verificarsi dell’evento in concomitanza con le ore in cui si è verificata la flagellazione e coronazione di spine di Cristo

Bagnoli Irpino.  

 

Non solo Andria e San Giovanni Bianco, anche da Bagnoli Irpino il parroco don Stefano Dell’Angelo comunica il verificarsi dell’arrossamento della sacra spina di Cristo. L’avvenimento non veniva documentato dal lontano 1932.

In paese l'episodio è stato del tutto inaspettato, pertanto lo scetticismo ha prevalso sul diffondersi della notizia. Nonostante ciò, durante la celebrazione eucaristica un cd contenente foto e relazione del fenomeno è stato distribuito alla comunità.

La reliquia conservata dalla comunità bagnolese sembra presentare del sangue raggrumato con due puntini rossi e, finora, era presente una sola documentazione storica del fenomeno nel 1932. 

Gianni Vigoroso