Stadio Vigorito, pluriennale e lavori a carico della società

FOTO. Faccia a faccia tra il sindaco Mastella e il presidente del Benevento Calcio, Vigorito.

stadio vigorito pluriennale e lavori a carico della societa

nella foto l'arrivo a Palazzo Mosti dell'avvocato Oreste Vigortio, presidente del Benevento Calcio

Benevento.  

 

di Federico Festa

L'accordo è stato raggiunto. L'adeguamentio dello stadio Vigorito si farà. Le spese saranno anticipate dalla società di calcio. L'amministrazione, di contro, garantirà (il patto per adesso d'onore ma poi attraverso un vero e proprio contratto) un rinnovo almeno ventennale della convenzione: si punta a 25 anni. E' l'epilogo del faccia a faccia avvenuto questa mattina a palazzo Mosti tra il padrone di casa, Clemente Mastella, e l'avvocato Oreste Vigorito, presidente del Benevento calcio.

E' stata una riunione molto tecnica, alla quale hanno preso parte l'avvocatura del Comune, tecnici ministeriali che sovrintendevano alle procedure, ed esperti della società di calcio. Il primo capitolo è stato mettere nero su bianco il pregresso. Vigorito, nel corso degli anni, ha anticipato per lo stadio somme pari ad almeno tre milioni di euro. Queste anticipazioni saranno iscritte nei debiti fuori bilancio del comune, a salvaguardia del passato. I fondi delle Universiadi, a favore dello stadio, arriveranno, ma non in tempo utile al calcio d'inizio dell'avventura in serie A della formazione giallorossa.

Di qui l'intesa. Vigorito anticipa (dopo essere stato autorizzato dalla Commissione Pubblici spettacoli) le somme necessarie anche per gli interventi fuori dallo stadio, propedeutici all'aumento della capienza. Un atto non dovuto della società che se ne fa carico ottenendo come garanzia la gestione dello stadio per almeno 20, 25 anni. Ovvio che su tutto dovranno esprimersi Avvocatura, giunta, commissioni consiliari e consiglio comunale. Passaggi politici di cui Mastella si è fatto garante, di qui il richiamo al "patto d'onore" cui ha fatto riferimento l'avvocato Vigorito (segui lo speciale di Cristiano Vella tra breve online con i filmati integrali) parlando con la stampa.

Questa giornata a tappe forzate proseguirà alle 15 presso il Palazzo del Governo, con la riunione della Commissione pubblici spettacoli (che dovrà dare l'ok all'ampliamento degli spettatori del Vigorito) e alle 17, sempre in Prefettura, con la riuniuone del Comitato per la sicurezza pubblica che dovrà mettere a punto tuttti gli adempimenti per rendere sicuro lo stadio Vigorito alla luce del maggiore previsto afflusso di tifosi ogni domenica o a partire dalla Coppa Italia.