Niente da fare per il San Giorgio, passa la Sicula

I campani si fermano a un passo dal sogno

niente da fare per il san giorgio passa la sicula

Niente da fare per il San Giorgio, la Sicula Leonzio vince ancora e si prende la finalissima, quella che assegna la promozione in Serie D. Nulla da dire alla squadra di Sarnataro che ci ha provato fino alla fine, ma è stata sorpresa dal micidiale uno – due della compagine siciliana che si è trovata sul doppio vantaggio in 3' grazie ai gol di Carbonaro al 14' e di D'Agosta al 17'. I partenopei hanno provato a non perdere la bussola, e ci sono anche riusciti, è mancata la rete della speranza che potesse riaccendere la sfida. Questa è arrivata al 47' della seconda frazione col calcio di rigore di Vitagliano. Troppo tardi per puntare all'impresa.

 

SICULA LEONZIO – SAN GIORGIO 2-1

SICULA LEONZIO: Vitale, Chiavaro, Accardo, Sangiorgio, Librizzi, Fascetto, D'Agosta (34' st D'Amico), Privitera, Carbonaro (29' st Frittizza), Mautone (17' st Ravelli), Di Bella. A disp. Manganaro, Lauria, Bozzaniga, Ricceri. All. Latania

SAN GIORGIO: Capece, Sansone, Fontanarosa, Cassandro, Aliperta, Vitagliano, Esposito (29' st De Gennaro), Perrella (7' st Matrecano), Balzano, Corace, Puccinelli (37' st Scognamiglio). A disp. Atteo, Ammendola, Olivazzi, Zambrano. All. Sarnataro.

RETI: 14' pt Carbonaro, 17' pt D'Agosta, 47' st Vitagliano (rig)

NOTE: giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 1500 circa. Ammoniti Mautone per la Sicula Leonzio e Aliperta per il San Giorgio

Redazione