Le donne giuriste di Caserta a confronto

Questione femminile nel Sud Italia

le donne giuriste di caserta a confronto

Le donne giuriste di Caserta a confronto sulla questione femminile nel Sud Italia

Caserta.  

 

La sezione di Caserta dell’Associazione Donne Giuriste Italia, Adgi si dà appuntamento giovedì alle 15.30 presso la Biblioteca Diocesana di Caserta per il convegno Donne 3.0 tra passato e futuro, orientamenti sulla questione femminile in Sud Italia tra diritto e pensiero filosofico-politico.

Non solo la questione femminile al centro del dibattito, ma anche l’occasione per spronare – attraverso analisi storiche e riflessioni sul ruolo della donna oggi – una nuova coscienza critica sul ruolo della donna oggi e sul suo impegno nella vita civile.

«L’associazione casertana si pone nel solco della tradizione della Federazione Nazionale e della Federazione Internazionale delle Donne Giuriste – dichiara Anna Di Mauro, presidente dell’ADGI Caserta – promuovendo il dialogo intorno al tema della parità nel mondo giuridico e sociale, e non solo, e provocando il confronto intorno a temi di attualità ed impegno senza dimenticare la storia dell’impegno pubblico delle donne italiane ed il loro tradizionale ruolo nella famiglia».

All’evento – che riconosce 3 crediti per la formazione continua degli avvocati – saranno presenti il vescovo di Caserta Giovanni D’Alise, il sindaco di caserta Carlo Marino, il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere Francesco Buco e la consigliera di parità della Regione Campania Domenica Lomazzo.

Al tavolo dei relatori Nadia Verdile, Daniela Borrelli, Manuela Fontana, Pina Chiariello, Maria Condello e Monica Ippolito. Presenti anche gli studenti del Liceo Classico delle Comunicazioni «Pietro Giannone» di Caserta.