Un libro sul '68 con Masullo, Corsi, De Cicco e Blandizzi

Domani sabato 12 gennaio al Teatro Diana

un libro sul 68 con masullo corsi de cicco e blandizzi

Che cosa rimane di quella stagione giusto a mezzo secolo di distanza? Tra storia ed storie il volume cerca di porre in risalto gli aspetti storicamente più rilevanti, fra successi e insuccessi, di quella stagione...

Napoli.  

 

Domani sabato 12 gennaio alle 11.30 al Teatro Diana, verrà presentato il volume: “A sud del sessantotto, tra storia e storie”(Guida editori)  di Piero Antonio Toma.  

Ne parleranno con l’autore il filosofo Aldo Masullo (nella foto in una intervista a Rai 1) e  il giornalista Ermanno Corsi.  L’attrice Rosaria De Cicco leggerà alcuni brani tratti dal libro e il cantautore Lino Blandizzi interpreterà brani musicali dell’epoca.

Vi hanno collaborato: Gianfranco Borrelli, Vittorio Dini, Antonio Gargano, Roberto De Simone, Guido D’Agostino, Ugo Leone, Francesco Barbagallo, Carmen Pellegrino, Gloria Chianese, Francesca Colella, Vittorio Bongiorno, Enrico Deaglio, Marco Boato, Gerardo Malangone, Anna Santoro, Renato Carpentieri, Enzo Grano, Gordon Pole. 

Il libro, al quale hanno collaborato si snoda su due binari, lo storico - con la partecipazione di molti protagonisti del 68, studenti, docenti, attori, registi, scrittori - e quello più squisitamente romanzesco con la storia d’amore che sboccia fra due ragazzi che s’incontrano per la prima volta mentre stanno andando a iscriversi  alla Facoltà di Architettura e che via via parteciperanno  alle manifestazioni, alle occupazioni e alle proteste del Movimento studentesco.

Che cosa rimane di quella stagione giusto a mezzo secolo di distanza? Tra storia ed storie il volume  cerca di porre in risalto gli aspetti storicamente più rilevanti, fra successi e insuccessi,  di quella stagione.