Carri, maschere e musica per il "Carnevale del Cilento"

Al via con le sfilate e i colori nelle città cilentane di Palinuro e Marina di Camerota

carri maschere e musica per il carnevale del cilento
Centola.  

Torna la VI edizione del Carnevale del Cilento, due giorni all'insegna del divertimento con spettacoli, sfilate, concerti ed eventi. Saranno due le località nelle quali avrà luogo la manifestazione.

I festeggiamenti inizieranno sabato 27 aprile dalle ore 17 a Palinuro con la presentazione dei temi e una prima sfilata in notturna dei carri allegorici in gara. Si passerà, poi, a Marina di Camerota il 28, con una seconda sfilata, tante esibizioni e la premiazione finale nella zona del porto.

Quattro i carri in gara che si contenderanno il premio finale. Come favorito il carro di Marina di Camerota, già vincitore delle cinque edizioni passate, quest'anno in gara con il tema ‘El Pais Tropical’ ispirato al Sudamerica. Palinuro sfilerà insieme a San Severino di Centola con il carro “E’ tempo di giocare” dedicato al mondo dei giocattoli e dei bambini. San Giovanni a Piro sceglie, invece, un tema storico: “Il Medioevo”. Sapri dedica il suo carro a “La commedia dell’arte: l’allegoria della maschera italiana”.

I carri in gara non saranno gli unici protagonisti della sfilata, ma ad unirsi alla carovana di colori anche partecipanti e carri fuori concorso “che contribuiranno senza dubbio a rendere il tutto ancora più spettacolare” dichiara il direttore artistico dell'evento Francesco Cusati.

Un Carnevale ‘insolito’ che si svolge a primavera inoltrata per accelerare quel processo di destagionalizzazione nel basso Cilento e che sfrutta le temperature più miti per riallacciarsi a quel retrogusto ‘sudamericano’ di cui l’evento è condito. La manifestazione è organizzata dalle Associazioni ‘Eso es Palinuro’ e ‘Marina 3000’.