Nasce "Chiena for Life, Graffiti Jam", l'evento per il sociale

Torna la campagna "Chiena for Life", novità di quest'anno: spazio alla street art

nasce chiena for life graffiti jam l evento per il sociale
Campagna.  

Tutto pronto per la sesta edizione della manifestazione di beneficenza “Chiena For Life”, in programma il 3 e il 4 agosto a Quadrivio di Campagna (Salerno). Torna la campagna di sensibilizzazione, nata nel 2014, dedicata all'uso responsabile dell'acqua e alla raccolta fondi per la costruzione di pozzi in Nigeria e di case famiglia per le donne vittime di violenza.

Grande novità di quest'anno la “Chiena For Life Graffiti Jam”, un evento nell’evento, che vedrà la partecipazione di diversi writers provenienti da tutta Italia, che si cimenteranno nel ripristinare i muri che circondano la piazza “Angeli della Strada”, il 3 e 4 agosto, in una performance sul tema dell'acqua. Il luogo, già nel 2015, era stato scelto per l'intervento di street-art realizzato dagli artisti Ella & Pitr.

Negli anni, l’evento si è evoluto arricchendosi sempre più di nuove attività, dalla partita di beneficenza con la Salernitana alle giornate ecologiche in tutto il territorio campano, fino alle borse di studio per gli studenti. Quest’anno, due le importanti novità: una palestra per la ginnastica a corpo libero e, soprattutto, la collaborazione con diversi writer provenienti da tutt’Italia commenta Stefano Riviello, uno degli organizzatori e ideatori dell'evento.

La “Chiena For Life Graffiti Jam” è stata organizzata dalla DRAK Crew, storica crew battipagliese che, in occasione del ventennale di quest’anno, ha deciso di festeggiare con un’iniziativa tra arte e solidarietà. Tra gli ospiti: Amed & Gemi, Bomb, Calè, Chen, La180, Luispak, Jbranko, Kelm, Korvo, Kute, Oniro Sawe, Sho, Stra e Trip.

A chiudere la manifestazione, il 4 agosto dalle ore 22, sarà il rapper napoletano Clementino, che si esibirà in concerto.

L’evento cadrà nei giorni della “Chiena”, la celebre festa di Campagna durante la quale le strade cittadine vengono invase dall’acqua del fiume che le attraversa e che quest’anno durerà dal 13 luglio al 17 agosto.

Da sabato 27 luglio fino alla conclusione dell’evento in via Cesarano, nel centro storico di Campagna, sarà aperta la mostra del fotografo Marco Giannattasio che, attraverso i suoi scatti, intende raccontare le situazioni drammatiche di paesi come la Nigeria afflitte da gravi carestie, malattie e povertà. Luoghi dove opera la Onlus “S.O.Solidarietà” che, insieme a Legambiente Campania, è tra i promotori della raccolta fondi destinata all’emergenza idrica globale.