Partite del Napoli in tv per i detenuti, Borrelli: "Il carcere non è un hotel"

Forte presa di posizione da parte del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli

partite del napoli in tv per i detenuti borrelli il carcere non e un hotel

Il caso Poggioreale

Napoli.  

"Sono assolutamente contrario alla proposta formulata dal Garante dei detenuti di offrire ai detenuti la possibilità di vedere in chiaro in tv le partite del Napoli. Non ne vedo alcuna attinenza con qualsiasi programma di recupero e reinserimento di chi sta scontando il proprio debito con la giustizia." Questo il commento del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli

"Un conto è battersi per condizioni umane di carcerazione e contro il sovraffollamento delle celle, ben altra cosa è confondere i penitenziari con degli hotel. Tanti cittadini non possono permettersi di pagare gli abbonamenti alle pay tv. Dobbiamo consigliare loro di andare in carcere vederle senza pagare?

Il presupposto essenziale del percorso di recupero deve essere quello di scontare la pena per intero in modo da poter comprendere fino in fondo gli errori commessi e i danni arrecati al prossimo casomai svolgendo attività utili alla società. Se continuiamo a dare segnali di impunità e che il carcere è un soggiorno con tanto di privilegi e lussi, difficilmente riusciremo a vincere la battaglia con chi fa del crimine, della violenza e della sopraffazione uno stile di vita".