Maltempo, domani in Campania arriva la neve

Le previsioni: fiocchi anche ad Avellino e Benevento

maltempo domani in campania arriva la neve

 

di Siep

 

Sono previste dalle prime ore di domani mattina precipitazioni che potranno assumere, a partire dai 400 metri di altezza, carattere nevoso. Lo comunica la Protezione civile della Regione Campania che ha emesso un'allerta meteo a partire dalle 6 del mattino del 14 febbraio e fino alla mezzanotte successiva, per le precipitazioni nevose e le gelate persistenti oltre i 600-700 metri di altezza.
Si raccomanda alle autorità competenti, si legge in una nota, di porre in essere tutte le misure, previste dalle pianificazioni di emergenza per neve e gelate, da attuare secondo le rispettive competenze, per prevenire e contrastare i fenomeni attesi e, agli automobilisti, di mettersi in viaggio con pneumatici invernali, se diretti nelle zone esposte alle precipitazioni nevose e alle gelate notturne.

«Una nuova perturbazione colpirà le regioni meridionali nella giornata di mercoledì, portando piogge e temporali sparsi con neve anche a quote basse»: lo ricorda il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «nevicate a quote collinari sono in particolare attese sulla Campania, con fiocchi non esclusi anche in città come Benevento e Avellino; neve dai 500-1000m sul resto del Sud con possibili nevicate in città come Enna e Potenza. Il tutto accompagnato da venti anche forti a rotazione ciclonica e mari agitati. Le temperature saranno in ulteriore calo, più sensibile nei massimi al Sud dove nelle aree interessate dal maltempo si potranno non superare gli 8-10øC. Da venerdì graduale rialzo delle temperature specie massime per esaurimento del flusso freddo, con anche valori abbastanza gradevoli durante le ore diurne».

Ai margini dell'azione ciclonica il Centro con qualche debole nevicata a bassa quota sull'Abruzzo, ma anche sul Lazio meridionale, mentre locali piogge interesseranno i settori costieri; fiocchi di neve saranno possibili sui Castelli Romani ma anche nel frusinate. Qualche pioggia anche in Sardegna con neve fin sotto gli 800-1000m. Prevarra' il sole invece sul resto del Paese ma con clima comunque freddo. Giovedi' ultimi rovesci all'estremo Sud nevosi a bassa quota, ma in esaurimento, stabile e in prevalenza soleggiato altrove". Al Nord forti gelate anche in pianura "Le temperature saranno in ulteriore calo, piu' sensibile nei massimi al Sud dove nelle aree interessate dal maltempo si potranno non superare gli 8-10°C - prosegue Ferrara di 3bmeteo.com - . Freddo anche al Centro-Nord con massime in genere entro i 9-10°C ma soprattutto forti gelate notturne anche in pianura: al primo mattino attesi valori fino a -3/-5°C su diverse aree della Valpadana; gelido su Alpi e Appennino con valori sino a -8/-10°C a 1000 metri di quota. Temperature dunque anche sotto le medie del periodo. Da venerdi' graduale rialzo delle temperature specie massime per esaurimento del flusso freddo, con anche valori abbastanza gradevoli durante le ore diurne".