Monitoraggio Ambientale, accordo Federico II-IrpiniAmbiente

A siglare l'intesa Maria Triassi e Armando Masucci

monitoraggio ambientale accordo federico ii irpiniambiente
Avellino.  

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università Federico II e Irpiniambiente spa hanno siglato un accordo di collaborazione tecnico-scientifica per dare il via a una significativa attività di monitoraggio ambientale e di formazione professionale dei lavoratori. A siglare l’intesa sono stati Maria Triassi, del Dipartimento di Sanità pubblica, e Armando Masucci, direttore generale di Irpiniambiente. L’accordo è un ulteriore impegno che il Dipartimento federiciano compie nella ricerca e nell’attività di collaborazione su tematiche legate alla salvaguardia ambientale, alla prevenzione dell’inquinamento e alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. L’intesa è mirata anche a una qualificazione scientifica. È compito istituzionale di Irpiniambiente, infatti, organizzare la raccolta dei rifiuti solidi urbani prodotti nei Comuni consorziati, provvedere al trasporto ed effettuare lo smaltimento finale nella provincia di Avellino. Sempre sul territorio irpino, il Dipartimento di Sanità Pubblica ha già siglato un accordo con la società ASIDEP che opera nel settore del servizio idrico integrato, occupandosi della gestione del ciclo completo delle acque. Anche in questo accordo, il punto qualificante è l’utilizzo scientifico della sorveglianza ambientale al fine di qualificare la reciproca collaborazione. ‘’Entrambi gli accordi – spiega Triassi - si muovono nel segno della sinergia pubblico-privato allo scopo di coniugare le attività di servizio sul territorio alla crescita scientifica e alla qualificazione della formazione’’.