Badante e anziano trovati morti in casa: è giallo

Mistero nel giorno della festa del primo maggio a Villanova del Battista

Lui morto in casa e la badante impiccata in un capannone. Sconcerto a Villanova del Battista...

Villanova del Battista.  

Lui 99 anni, lei 64. Sono stati trovati entrambi morti, in due luoghi diversi all'interno della stessa proprietà. L'uomo nella camera da letto e la donna impiccata in una baracca. La misteriosa e triste scoperta a Villanova del Battista, in contrada Pila, nel giorno della festa del primo maggio.

Il primo cadavere rinvenuto in casa è stato quello di Carmine Iannarone, 99 anni, per tutti zi Carminuccio in questo fazzoletto di terra al confine tra Ariano Irpino e Villanova del Battista, nei pressi di località Masciano. Dopo circa due ore in un altro ambiente accanto alla vecchia abitazione dell'anziano è stato trovato anche il corpo della donna: Emilia il nome italiano, 64 anni, di nazionalità romena. E' stato uno dei carabinieri presenti sul posto ad individuare la donna impiccata in un capannone adiacente.

Sul posto i militari del nucleo operativo insieme ai colleghi della stazione di Zungoli e al capitano Annalisa Pomidoro. Sono stati sentiti alcuni vicini.

Nessuno nella zona ha visto o sentito nulla. Pare che l'uomo, cardiopatico, negli ultimi giorni versasse già in gravi condizioni. Due persone in ogni caso benvolute dai vicini, che non sanno spiegarsi cosa possa essere accaduto. Il medico legale ha effettuato i primi esami. In contrada Pila è giunta l'impresa di onoranze funebri Silano per la rimozione delle due salme, che dovrebbero essere trasportate in obitorio, con ogni probabilità a Villanova del Battista, in attesa delle decisioni della Procura di Benevento.