Per non dimenticare, i vigili del fuoco ricordano la notte della strage del bus

Era la sera del 28 luglio 2013 sul viadotto Acqualonga a Monteforte Irpino in provincia di Avellino

I vigili del fuoco lavorarono tutta la notte per estrarre i 10 sopravvissuti al terribile incidente e i 38 deceduti"

Avellino.  

Con l'hastag "Per non dimenticare" i vigili del fuoco hanno deciso di commemorare la strage del bus. Su twitter il messaggio con un video dei caschi rossi che vissero una notte terribile. Ecco il testo: "Avellino, la sera del 28 luglio 2013 un pullman, con 48 persone a bordo, precipitò per 30 metri dal viadotto Acqualonga sulla A16 Napoli-Canosa. I vigili del fuoco lavorarono tutta la notte per estrarre i 10 sopravvissuti al terribile incidente e i 38 deceduti". 

La cerimonia a Monteforte Irpino 

Un momento di preghiera per ricordare le vittime del tragico incidente di Acqualonga: è stato promosso dall’Amministrazione comunale di Monteforte Irpino, guidata dal sindaco Costantino Giordano per oggi pomeriggio, 28 luglio alle ore 18,30.

L’incontro si svolgerà nel Giardino della Memoria, ai piedi del viadotto che, nove anni fa, fu il teatro di una delle tragedie più gravi che abbia mai colpito la nostra provincia.

All’evento,sono state invitate le autorità civili e religiose di Monteforte Irpino e di Pozzuoli per continuare quel gemellaggio di forza e supporto che si instaurò all’indomani della tragedia.