Postura ferma, a testa alta: 100 anni con il vento in poppa

Greci festeggia un secolo di vita di nonno Leonardo

postura ferma a testa alta 100 anni con il vento in poppa

Domani nel giorno della grande festa, verrà celebrata una messa nella Chiesa di San Bartolomeo Apostolo alle ore 17.00...

Greci.  

Greci, tra i borghi più belli d'Irpinia è in festa. Ricco di storia e tradizioni, 650 abitanti, unico comune arbëresh campano situato nella Valle del Cervaro, che un anno fa ha avuto l'onore di ospitare il Presidente della Repubblica d'Albania Ilir Meta si appresta a vivere un momento straordinario, di quelli che non capitano tutti i giorni. La comunità grecese renderà omaggio a Leonardo Poppa che domani taglierà felicemente il traguardo dei 100 anni.

E' con l’aiuto e la descrizione puntuale di Aurelia Iole Martino, componente del consiglio comunale che ripercorriamo la vita di nonno Leo.

Nato a Greci nel 1919. Reduce dalla campagna di Russia alla fine della seconda guerra mondiale, ritorna a Greci dopo mille stenti e difficoltà. La sua forza d’animo e la grande voglia di vivere gli permettono di ritornare nel suo amato paese natio dove, qualche anno dopo, nell’aprile del 1947 sposa Antonietta Foffa, moglie amata ed affettuosa. Coppia testimone degli antichi valori della famiglia e della tradizione, tramandati all’unica figlia Giuseppina ed ai nipoti, ma soprattutto inseparabili fino alla scomparsa della donna circa 2 anni fa. Leonardo rappresenta un vero orgoglio per la tutta la comunità. Persona dolce e mite, rispettosa di tutti, sempre cordiale nello scambiare due chiacchiere ed un saluto con i compaesani durante la quotidiana passeggiata mattutina. Una postura ferma e fiera, una semplicità e lucidità di pensiero che ingannano l’interlocutore sulla reale età del nonno di Greci!

Domani nel giorno della grande festa, verrà celebrata una messa nella Chiesa di San Bartolomeo Apostolo alle ore 17.00. Seguirà poi un momento conviviale nella palestra comunale offerto dalla famiglia a tutta la comunità di Greci.