Il Sannio è Capitale europea del vino 2019 | FOTO

Serata inaugurale di "Sannio Falanghina Città europea del vino”

il sannio e capitale europea del vino 2019 foto
Benevento.  

Il trofeo Città Europea del vino 2019 da questa sera è nel Sannio grazie al progetto “Sannio Falanghina Città europea del vino”.

Centoventi eventi con al centro i terreni, i territori, i produttori vitivinicoli della Provincia di Benevento grazie all'impegno di cinque Comuni di affermata produzione vitivinicola: Castelvenere, Guardia Sanframondi, Sant’Agata dei Goti, Solopaca e Torrecuso. Il Sannio, ha ricevuto il prestigioso vessillo assegnato annualmente da Recevin, la rete europea delle Città del Vino, che raggruppa oltre 800 realtà disseminate in undici paesi dell’Unione Europea. Al centro della cerimonia, presso il Complesso di San Vittorino a Benevento il passaggio del testimone tra le cittadine portoghesi di Torre Vedras e Alenquer e le cinque realtà sannite.

“Sarà un anno di impegni importante per tutto il Sannio - ha spiegato il sindaco Floriano Panza del Comune capofila di Guardia Sanframondi -. Il nostro territorio deve partecipare in maniera corale con il Sannio che dovrà migliorare a livello di viabilità ed accoglienza. Il Sannio dovrà presentarsi al mondo con la sua eccellenza: il vino. Le imprese vitivinicole sono 11mila nel Sannio. Dobbiamo essere uniti. Il riconoscimento lo hanno ottenuto 5 sindaci che in maniera caparbia hanno lavorato in maniera costante. A Questi si sono aggiunti altri 13 primi cittadini che lavoreranno con noi”- ha concluso il sindaco Panza.

“Il riconoscimento serve ai terriotri per fare rete – ha rimarcato - Floriano Zambon, presidente dell’Associazione Nazionale delle Città del Vino -. Sia questo un grande orgoglio per il Sannio che sarà spronato ad una crescita dei vostri prodotti. Il vino italiano si fa spazio giorno dopo giorno. Il vino è diventato un biglietto da visita importante per ogni regione. Questo riconoscimento ha lo scopo di creare coscienza nei territori che lo hanno ottenuto per ottenere lo sviluppo di una filiera importante per questo territorio”.

Numerose le autorità che hanno partecipato alla serata inaugurale che vede al Sannio il riconoscimento di decenni di produzioni vitivinicole eccellenti.

A Benevento il Presidente della Regione De Luca che ha rimarcato come il risultato sia stato raggiunto grazie “all'intesa di associazioni, comuni e Regione. In questo territorio la produzione è eccellente e concentra il 50 percento della produzione di vino. Il Sannio è una bellissima realtà economica grazie alla viticoltura. Siamo la regione d'Italia con l'incremento più forte di export. I vini sanniti – ha spiegato ancora il Governatore De Luca - sono ormai diventati un brand forte e conosciuto ormai in tutta Europa”.

Dopo l'esibizione dei cori e dei musicisti del Conservatorio di Benevento Nicola Sala, che hanno eseguito gli inni nazionali italiani e portoghesi e l’inno dell’Unione Europea, è stato il sindaco Mastella a salutare i colleghi portoghesi e tutte le autorità presenti. Poi l'intervento dei protagonisti che hanno consentito di raggiungere l'importante traguardo per l'economia agricola ed anche turistica del Sannio.