Covid: in Campania preoccupa la variante Delta. I non vaccinati a rischio

Ricoverati over 50: ma il caos vaccini ha portato un 30 per cento di mancate immunizzazioni

covid in campania preoccupa la variante delta i non vaccinati a rischio

Continua a preoccupare la variante Delta in Campania. E preoccupa non in virtù della presenza, che è grossomodo contenuta (al 3 per cento, rispetto al 35 per centro della Puglia), ma in virtù del rallentamento della campagna vaccinale.
La variante Delta ha una contagiosità del 60 per cento superiore rispetto a quella inglese, già di per sé più contagiosa rispetto al normale. Al Cotugno infatti sono stati ricoverati negli ultimi giorni diversi over 50 che non erano stati vaccinati
Il caos tra mix e paura dei vaccini a vettore virale ha fatto sì che ad oggi in Campania ci sia una percentuale del 30 per cento dei cosiddetti “scomparsi dal vaccini”, quelli che hanno avuto difficoltà a registrarsi in piattaforma o che semplicemente hanno scelto di non vaccinarsi.
Ciò mentre arrivano i test per riconoscere la variante Delta con certezza, un dato importante per monitorare una situazione che desta più di qualche preoccupazione.