Vince un milione di euro. Il sindaco: "Regalali al Comune"

L'appello del primo cittadino: "Abbiamo difficoltà, il fortunato ci aiuti con una donazione"

vince un milione di euro il sindaco regalali al comune
Sant'Arpino.  

Per i comuni, specie se piccoli e senza economie importanti, i tempi sono difficili. Tra tagli dei trasferimenti statali, famiglie in difficoltà che non riescono a pagare i tributi e crisi generalizzata l'attività dei primi cittadini si traduce, nella maggior parte dei casi, in acrobazie e salti mortali per evitare il dissesto. Ci si industria come si può, insomma, alle volte andando oltre: se le porte dei ministeri sono blindate chissà che la dea bendata invece tenga il suo uscio aperto.


E' il ragionamento che deve aver fatto Giuseppe Dell'Aversana, primo cittadino di Sant'Arpino, in provincia di Caserta.
Qui un fortunato giocatore ha fatto un “colpo” da un milione di euro al “Milion Day”, e venuto a conoscenza della botta di fortuna il sindaco ha lanciato un appello al fortunato per indurlo a non tenere tutta la somma per sé, ma ad aiutare i propri concittadini con una donazione nelle casse, sempre al verde, dell'ente:

Sono contento– dichiara Dell’Aversana– che la fortuna abbia baciato Sant’Arpino  e  faccio tantissimi auguri al vincitore. Lancio un appello al suo cuore, il comune ha grosse difficoltà economiche, e una donazione renderebbe ancora più bella questa vincita, come se fosse di tutto il paese. Lascio alla generosità  del fortunato la volontà di devolvere una piccola parte di questa immensa somma ad un’iniziativa tesa a migliorare le condizioni di vivibilità  del paese. Potrebbe destinarla direttamente alle casse comunali oppure alle scuole, ai parchi pubblici, al recupero di un bene oppure ai servizi sociali o quanto altro, a sua scelta ritenesse utile  a migliorare la vita della  collettività. Ne saremmo tutti grati a questo anonimo vincitore. Il mio è un appello nel solco del bene comune e spero  venga accolto dal vincitore a cui auguro tutto il bene possibile“.