Ruba un'auto e scappa ma si schianta subito: arrestato

Abbandonata l'auto semidistrutta ha provato a scappare a piedi

ruba un auto e scappa ma si schianta subito arrestato

Non si ferma all'alt, scappa a bordo della sua auto ma si schianta contro una vettura in sosta. Per questo motivo i carabinieri di Sassa Aurunca, assieme ai colleghi di Baia Domizia, hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione un 20enne napoletano: Luigi D.N.
Il ragazzo era alla guida di una Peugeot 208 quando è spuntata la paletta dei carabinieri, fermi in posto di blocco sulla strada Statale Domiziana,  a intimargli l'alt. Ha deciso di non fermarsi, scappando via a forte velocità: ne è nato un inseguimento di alcuni chilometri, ma il ventenne, arrivato in viale Europa a Mondragone ha perso il controllo dell'auto che stava guidando e si è schiantato contro un'auto in sosta. 
Non si è arreso però, abbandonando la Peugeot ormai distrutta e provando a scappare a piedi. Tentativo vano tuttavia: il ventenne è stato raggiunto dai carabinieri che poi lo hanno bloccato e tratto in arresto. 
Dai controlli effettuati dai militari sulla vettura è emerso che la Peugeot guidata dal ventenne era stata rubata, proprio quella notte a Sezze, in provincia di Latina, ad un 30enne residente in quel comune. L'auto è stata restitutita al legittimo proprietario mentre il ventenne sarà giudicato con il rito direttissimo.