Pestato a sangue e rapinato davanti alla scuola

Raid violentissimo ai danni di un uomo: lo hanno picchiato e gli hanno preso soldi e cellulare

pestato a sangue e rapinato davanti alla scuola
Santa Maria Capua Vetere.  

Picchiato e rapinato in pieno giorno davanti alla scuola. E' accaduto a Santa Maria Capua Vetere, in via Grandi, davanti alla scuola media, questa mattina, poco dopo le 11. La vittima, un uomo, ha denunciato ai carabinieri che mentre camminava in zona si è ritrovato accerchiato da una banda di malintenzionati, giovani, che gli hanno chiesto di consegnare i soldi ed il cellulare. Senza neppure permettere all'uomo di obiettare i delinquenti hanno aggredito l'uomo riempiendolo di botte, tanto da lasciarlo riverso in terra, per poi rubare tutto quello che aveva con sé e scappare via facendo perdere le proprie tracce. Dopo il raid fulmineo il malcapitato è riuscito a dare l'allarme richiamando l'attenzione di chi passava delle vicinanze. Sono stati subito avvertiti i soccorsi e l'uomo poco dopo è stato medicato sul posto, visto che aveva riportato diverse ferite e lividi in più parti del corpo e poi è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere, dove le sue condizioni, per fortuna, sono state ritenute non gravi. In corso le indagini per risalire all'identità dei banditi, i carabinieri della locale Compagnia stanno indagando su vari dettagli, ma colpisce che abbiano messo a segno la rapina e il relativo pestaggio, violentissimo, senza curarsi di essere in pieno giorno ed in una zona molto frequentata.