Corruzione e favori sessuali in cambio di pratiche: 7 arresti

Operazione coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere

corruzione e favori sessuali in cambio di pratiche 7 arresti

Le manette sono scattate ai polsi del dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Castel Volturno, di due tecnici comunali, il comandante e un maresciallo della Polizia Municipale....

Dirigenti e tecnici del Comune di Castel Volturno,  comandante e maresciallo della Polizia Municipale sono stati arrestati dai carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Sette le ordinanze emesse dal Gip: tre in carcere e le restanti ai domiciliari. Per gli,indagati le ipotesi di reato, a vario titolo, a vario titolo, di corruzione, concussione, falso ideologico in atto pubblico, omissione di atti d'ufficio e indebita induzione a dare o promettere utilità.

Le manette sono scattate ai polsi del dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Castel Volturno, di due tecnici comunali, del comandante e un maresciallo della Polizia Municipale.

Raggiunti dallo stesso provvedimento un geometra privato e un dirigente dell'Italian Marìtime Academy. Oltre ai destinatari del provvedimento restrittivo, risultano indagate altre 15 persone tra dipendenti del Comune di Castel Volturno e professionisti. Si parla anche di favori sessuali e ricariche telefoniche in cambio di aggiustamenti di pratiche.

L'indagine, iniziata nel settembre 2016, è partita dalla denuncia di un privato cittadino che aveva evidenziato come la documentazione prodotta presso il competente Ufficio del Genio Civile, al fine dell'acquisizione dell'autorizzazione sismica per un complesso residenziale a Castel Volturno in via Domitiana, non fosse corrispondente allo stato dei luoghi e non riportasse le reali caratteristiche e consistenze costruttive e funzionali dell'immobile. 

Le intercettazioni - affermano gli inquirenti - avrebbero evidenziato un quadro sconcertante, un consolidato sistema corruttivo e una gestione dell'ufficio improntata a logiche clientelari. Un’attività di registrazione occulta all'interno degli uffici del Comune ha permesso di delineare in maniera precisa il gravissimo sistema di corruzione.