Tragedia sull'asfalto: morti padre e figlio. Mamma gravissima

La famiglia campana è stata travolta in auto da un tir

tragedia sull asfalto morti padre e figlio mamma gravissima

Una intera famiglia distrutta in un incidente stradale: la comunità di Presenzano, piccola cittadina della provincia di Caserta, piange la morte di Francesco Pascale, giovane papà, del figlioletto di solo un anno e di un amico di famiglia.

Presenzano.  

Tre persone hanno perso la vita in un tragico incidente avvenuto ieri a Stoccarda. Due sono campani. In uno schianto frontale tra un'auto e un tir sono morti un 29enne di Presenzano e il figlioletto di appena un anno e un amico di famiglia. Francesco Pascale  si era trasferito da circa un anno in Germania  e ieri mattina viaggiava a bordo della sua auto  quando il tir ha invaso la corsia opposta e non gli ha lasciato scampo. L'impatto è stato violentissimo. Nell'auto c'erano anche la moglie, che versa in gravissime condizioni nell'ospedale di Stoccarda, e un amico il quale ha perso la vita anche lui. La piccola comunità di Presenzano, uno degli ultimi Comuni della provincia di Caserta, prima di Isernia, è in lutto per questa tragedia che ha colpito questa giovane famiglia.

La moglie e madre delle vittime, invece, è ricoverata in gravi condizioni di salute. In Germania, purtroppo, nel dicembre del 2018 sono morti anche due medici napoletani, due giovani specializzandi in Ortopedia, che si trovavano a Krun per partecipare a un corso di specializzazione. L'auto sulla quale si trovavano i due giovani medici, insieme ad altre persone, si era scontrata violentemente con un'altra vettura: per i due partenopei, purtroppo, non c'era stato niente da fare, erano morti sul colpo. Una delle due vittime, Alessandro Petteruti, era il figlio dell'ex sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti.