A Santa Maria a Vico si chiude la Settimana della Cultura

Soddisfatto l’assessore alla Cultura Michele Nuzzo

a santa maria a vico si chiude la settimana della cultura

“Santa Maria a Vico polo culturale della Valle di Suessola”.

Santa Maria a Vico.  

Si è conclusa ieri sera a Santa Maria a Vico la Prima Settimana della Cultura, curata,  coordinata e voluta dall’assessore alla Cultura Michele Nuzzo. Al di là di ogni rosea previsione può sembrare una frase fatta ma, la rassegna inaugurata il 10 settembre, ha offerto incontri di alto livello su temi diversi, che hanno richiamato sempre un grande pubblico. A portare i saluti conclusivi e a ringraziare quanti hanno collaborato, insieme all’assessore Nuzzo c'era il sindaco Andrea Pirozzi e all’unisono hanno sottolineato come la rassegna abbia rappresentato il fiore all’occhiello dell’offerta culturale di Santa Maria a Vico. “Abbiamo con coraggio iniziato un discorso nuovo per la nostra città, quasi una sfida, il rilancio culturale; la risposta dei santamariani è stata straordinaria. - così l’assessore alla Cultura Michele Nuzzo -  La presenza di numerosi giovani che hanno partecipato attivamente ai singoli incontri, ha conferito un ulteriore valore a questo progetto, al quale abbiamo creduto sin dall’inizio. Senz’altro - ha concluso - il nostro è un arrivederci all’anno prossimo”.

Tema predominante della rassega è stata la Regina Viarum, di altissimo spessore culturale il ricco parterre di ospiti e di artisti del mondo della letteratura, musica, storia, teatro enogastronomia i veri protagonisti di questa kermesse. In occasione della prima settimana della Cultura è stato istituito il premio “La mia Appia” e a conclusione del percorso culturale sono stati premiati i migliori interventi edilizi sulle facciate della via Appia, i classificati sono: Clemente Basilicata, Vincenzina Villani Pesce, Antimo Pascarella, Milena Nuzzo. Una vetrina d’eccezione la Congrega Loretana che ha ospitato l’evento conclusivo, lo spettacolo musicale Galà della Lirica a cura di Naomi Rivieccio, Maria Cenname, Alfonso Franco, Nicola Ciancio, Giuseppe Ferrara e Luana Grieco con musiche di Rossini, Bellini, Donizetti, Puccini, Verdi, Bizet. Al piano Maria Rosato. Ospite di eccezione della serata il docente del Conservatorio dii Salerno Filippo Morace.  

“La Settimana della Cultura è un contenitore pieno di iniziative interessanti e che insieme al Premio ci consentono di aumentare la nostra visibilità. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione e all’impegno di tutte le associazioni del territorio – ha così concluso il sindaco Andrea Pirozzi - La settimana della cultura 2016 ha animato il nostro centro storico, i vari eventi hanno regalato a tutti i cittadini intensi momenti tra storia, musica, arte. Un ringraziamento mio personale e di tutta l’amministrazione che mi onoro di rappresentare va a tutti quelli che hanno lavorato per questo brillante risultato”