Piantati 126 alberi: uno per ogni nato nel 2018

Santa Maria a Vico. Il sindaco Pirozzi: «Nascite in aumento: siamo una comunità sana»

piantati 126 alberi uno per ogni nato nel 2018

Festa dell'albero 2019 in Campania

Santa Maria a Vico.  

Si è tenuta questa mattina la Festa dell'albero 2019. Da oggi, nello spazio antistante la scuola media "Giovanni XXIII", c'è un albero per ogni bambino nati nel 2018, con tanto di cartellino dedicato.

«Questa manifestazione è dedicata all'ambiente: la legge riguarda i comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti ma, anche se non raggiungiamo questo numero, abbiamo fatto nostra questa iniziativa perché abbiamo rispetto ed attenzione per l'ambiente. Abbiamo cominciato quattro anni fa, decidendo di piantare gli alberi nelle scuole, visto che gli altri spazi pubblici sono ben tenuti. Speriamo questi alberi siano curati anche in futuro non solo oggi, visto che nelle altre scuole ogni tanto dobbiamo prenderci cura noi di qualcuno», ha detto l'assessore all'ambiente Pasquale Crisci.

«Questi bambini - ha detto la vicepreside Maria Grazia Muscianese, in rappresentanza della dirigente scolastica Carmen Crisci - arriveranno qui tra un po' ma siamo contentissimi di questa iniziativa perché il verde è bello da avere intorno ed è bello educare le nuove generazioni ad averne rispetto. Auguriamo a questi bambini di crescere sani come questi alberelli, con radici ben piantate e lo sguardo verso l'infinito».

Dopo che gli alunni della scuola hanno recitato dei versi a tema da loro predisposti, ha chiuso gli interventi il sindaco Andrea Pirozzi. «Questa è una manifestazione particolare perché lega verde ed ambiente ai bambini ed è un bel modo per augurare loro il meglio: per augurare loro di crescere forti e sani come alberi. Speriamo che questa manifestazione venga mantenuta nel tempo ed accolgo con favore una nostra piacevole anomalia: la nostra comunità vede le nascite aumentare, a dimostrazione di una società sana. E questo è un motivo in più per fare il nostro compito: sostenere i bambini di oggi, che saranno i cittadini di domani».

In conclusione tutti i bambini ed i genitori presenti hanno ricevuto un cartellino da apporre nelle vicinanze di uno degli alberi piantati per l'occasione.