"Ho promesso un’altra idea di Città e non intendo tradire"

San Felice a Cancello, parla il sindaco dimissionario Giovanni Ferrara

ho promesso un altra idea di citta e non intendo tradire

Riceviamo e pubblichiamo...

San Felice a Cancello.  

 

“Nel momento in cui la dialettica politica viene inasprita a danno di quello che è e deve restare l’obiettivo prioritario dell’azione amministrativa, vale a dire il bene di San Felice a Cancello, trovo doveroso compiere un passo indietro, rassegnando formalmente le mie dimissioni da sindaco della nostra amata Città, fino a quando l’interesse strettamente politico non lascerà spazio all’interesse della comunità intera che ha deciso di affidarci una grandissima responsabilità. – lo dichiara Giovanni Ferrara chiarendo i motivi che hanno determinato la sua decisione di rassegnare le dimissioni da Sindaco di San Felice a Cancello -  I sanfeliciani sono stanchi del modo di intendere la macchina amministrativa che ha portato il nostro territorio ad uno stato di degrado e di appiattimento che è sotto gli occhi di tutti.

Ci hanno votato, credendo fermamente in noi, affinché noi realizzassimo un’altra idea di Città. Io non intendo tradire nessuno degli oltre 7.400 elettori che ha riposto in me e nella mia coalizione ampia ed indiscussa fiducia. 

La maggioranza consiliare, al momento, ha dimostrato di non essere coesa rispetto al perseguimento di quegli obiettivi per i quali tutti abbiamo messo la faccia in campagna elettorale.

Credo fermamente nel fatto che un’azione così forte, appunto le dimissioni del sindaco, sia l’unica strada percorribile per il pieno rispetto della cittadinanza la cui fiducia, nella maniera più assoluta, non intendo tradire”.