Concorsopoli militare, 15mila euro per arruolarsi. "Vergogna"

Le polemiche

concorsopoli militare 15mila euro per arruolarsi vergogna

15mila euro per entrare nell’esercito. Giovani Verdi. Ci costituiremo parte civile in questo processo del disonore. Questi giovani rappresentano il peggio del Paese.

“La divisa dovrebbe essere un simbolo, una prova del coraggio e del merito di chi la indossa. Dell’onore che si prova nel difendere Stato e costituzione, il popolo, i propri amici, oggi invece leggiamo che quella divisa costa 15mila euro. Il prezzo per non studiare e non prepararsi ad un quiz” dichiarano i coordinatori regionali dei Giovani Verdi, Gabriele Capobianco e Manuela Busiello.

Tariffe per superare i quiz non solo dell’esercito, ma di qualsiasi rango militare dove i prezzi oscillano dai 15mila euro ai 40mila. Indagini che hanno portato, ad ora, un arresto e quattordici ai domiciliari. “La scelta di costituirsi parte civile in questo processo del disonore è qualcosa che desideriamo fortemente: per dimostrare che questo modus operandi dev’essere sradicato definitivamente dalle nostre terre e per esprimere tutto il nostro disgusto verso questi giovani che hanno tradito la fiducia di un Paese” continuano i coordinatori dei Giovani Verdi.