"Gara regionale unica per il 118, meno precari e volontari"

Graziano: insulti non ci hanno scalfito

gara regionale unica per il 118 meno precari e volontari


"Abbiamo approvato all'unanimità dei presenti la risoluzione di indirizzo per affrontare le criticità che attanagliano il 118 regionale. E' un risultato importante, atteso dalle centinaia di operatori che ogni giorno operano a bordo delle ambulanze e nella centrale operativa". Così il presidente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale Stefano Graziano a margine della seduta che ha approvato l'atto di indirizzo.
"La maggioranza - spiega - ha dimostrato grande maturità politica e coerenza, aprendo ai suggerimenti del Movimento 5 Stelle, nonostante le offese ricevute sui social. Avevo già detto in Consiglio regionale che non ci interessava mettere la bandiera su un provvedimento, ma solo fare l'interesse della gente che ci chiede una sanità sempre più efficiente".
"E' un testo importante perché, nelle more della gara unica regionale, getta le basi per arginare la carenza di personale avviando la ricognizione del personale, sbloccando i corsi di formazione e attingendo alle liste dei convenzionato. Il nostro obiettivo principale è ridurre le sacche di precarietà e volontariato".